Programmi di Affiliazione: cosa sono? quanto si guadagna?

Disclaimer: per il mantenimento del sito, nella pagina sono presenti link in affiliazione

cosa sono programmi di affiliazione

Hai sentito spesso parlare di programmi di affiliazione ma non hai ben capito cosa sono e quale è il loro funzionamento? Non preoccuparti, dopo aver letto questo articolo avrai le idee molto più chiare.

I programmi di affiliazione ti permettono di guadagnare commissioni menzionando o consigliando servizi o prodotti sul tuo sito web. Questo tipo di meccanismo è chiamato affiliate marketing, ed è probabilmente il modo “più facile” per guadagnare online.

Di seguito ti spiegherò:

  1. Cosa sono i programmi di affiliazione e come funzionano
  2. Quali sono le tipologie di programmi di affiliazione
  3. Che differenze ci sono tra i programmi di affiliazione e i programmi pubblicitari tradizionali
  4. Quali sono i programmi di affiliazione più popolari
  5. Come e quanto puoi guadagnare con i programmi di affiliazione

! Prima di iscriverti ad un programma di affiliazione !

Prenditi il ​​tempo per creare un sito/blog di qualità o assicurati di avere un account social molto seguito.

C’è molta concorrenza per gli spettatori su Internet. Più il tuo sito appare professionale e più alta è la qualità dei tuoi contenuti, più successo avrai nel marketing di affiliazione. Se non hai ancora un blog o un sito, segui pure questa guida, che ti permetterà di crearne uno in meno di 20 min.

1 – Cosa sono i programmi di affiliazione?

programmi di affiliazione cosa sono

In poche parole, i programmi di affiliazione, sono accordi in cui un sito Web che commercia online paga ai suoi “affiliati” una commissione per ogni vendita/azione/impressione da loro generata. 

Gli affiliati pubblicano link verso il sito del commerciante e vengono pagati in base a un particolare accordo. Questo accordo di solito si basa sul numero di persone che l’affiliato invia al sito del commerciante, o sul numero di persone che acquista qualcosa o esegue qualche altra azione. 

Il reclutamento di affiliati è un ottimo modo per vendere prodotti online, ma può anche essere una strategia di marketing economica ed efficace: i commercianti sanno che creare programmi di affiliazione è un modo formidabile per pubblicizzare il proprio loro brand.

Ci sono almeno tre protagonisti in una transazione di affiliazione:

  • Il cliente, colui che effettua l’acquisto di un prodotto
  • L’affiliato, colui che porta il cliente all’acquisto del prodotto
  • Il commerciante, colui che vende il prodotto e che è disposto a dare una quota della vendita all’affiliato

La storia (in breve) dei programmi di affiliazione

Nel 1996, Jeff Bezos, CEO e fondatore di Amazon , rese popolare questa idea come una strategia di marketing su Internet: Amazon incitò i suoi affiliati a pubblicare link di libri in vendita su Amazon promettendo loro una percentuale dei profitti se qualcuno fa clic sul link e quindi acquista libri.

L’affiliato contribuisce alla vendita, ma Amazon fa tutto il resto: prende l’ordine, riscuote il denaro e spedisce il libro al cliente. Con oltre 500.000 affiliati che partecipano, il programma di Amazon.com è ora uno dei più grandi programmi di affiliazione in circolazione.

Negli ultimi anni, i programmi di affiliazione sono cresciuti enormemente in popolarità, assumendo molte forme interessanti. Per molti siti Web che non vendono direttamente prodotti o servizi online, il funzionamento come affiliato è un buon modo per guadagnare con il proprio sito.

2 – Tipologie di programmi di affiliazione

tipologie di programmi di affiliazione

Per capire meglio cosa sono i programmi di affiliazione, bisogna capire le differenze tra le varie tipologie. Esistono tre tipi fondamentali di accordi di pagamento per i programmi di affiliazione:

  • Pay-per-sale (detto anche costo per vendita): il programma di affiliazione di Amazon (Amazon Associates) è un esempio di un accordo pay-per-sale. In questo accordo, il sito del commerciante paga un affiliato quando l’affiliato invia loro un cliente che acquista qualcosa. Alcuni siti Web commerciali, come Amazon, pagano all’affiliato una percentuale della vendita e altri pagano un importo fisso per vendita.
  • Pay-per-click (costo per clic): in questi programmi, il sito commerciale paga l’affiliato in base al numero di visitatori che fanno clic sul link per accedere al sito del commerciante. Non devono comprare nulla, e non importa all’affiliato che cosa fa un visitatore una volta arrivato al sito del commerciante.
  • Pay-per-lead (costo per “lead”): le aziende con questi programmi pagano i loro affiliati in base al numero di visitatori a cui si riferiscono che si iscrivono come lead. Ciò significa semplicemente che il visitatore compila alcune informazioni richieste sul sito del commerciante, che il commerciale può utilizzare o vendere come canale di vendita.

Ci sono inoltre un paio di varianti molto popolari su questi piani di pagamento di base:

  • Programmi a due livelli: Oltre a ricevere commissioni basate su vendite, click o lead derivanti da visitatori sul proprio sito, gli affiliati guadagnano commissioni anche su conversioni di proprietari di altri siti che si iscrivono al programma.
  • Programmi a commissioni residuali: gli affiliati in questi programmi guadagnano denaro non solo sul primo acquisto effettuato dal cliente, ma anche sui successivi. Molti commercianti online che ricevono pagamenti regolari dai loro clienti (come i costi di servizio mensili) hanno questo tipo di programma di affiliazione.

Il mio consiglio è quelle di diversificare il più possibile i piani di affiliazione del proprio business.

3 – Affiliate marketing vs. pubblicità tradizionale

affiliate marketing e pubblicità tradizionale

Esistono anche programmi chiamati pay-per-impression. Le aziende che gestiscono questi programmi pagano gli affiliati in base al numero di visitatori che vedono il loro banner pubblicitario. 

Di solito, questo tipo di accordo non è strutturato come un programma di affiliazione, ma semplicemente come un programma pubblicitario tradizionale

Per i commercianti, il vantaggio dei programmi di affiliazione rispetto alla pubblicità tradizionale è dato dal fatto che in un programma di affiliazione, un commerciante paga i suoi affiliati solo quando ottiene il risultato desiderato

La pubblicità tradizionale invece, come quella che vedi in TV e molti dei banner pubblicitari su Internet, è relativamente rischiosa per l’inserzionista. Egli spende soldi per la pubblicità basandosi su un’ipotesi della sua efficacia. 

Quando un annuncio porta all’azienda più denaro di quanto speso per quell’annuncio, l’annuncio è un successo. Se la società fa meno soldi di quelli spesi, deve ingoiare quella perdita.

Con un programma di affiliazione, un commerciante online paga i suoi affiliati solo quando le cose stanno funzionando. Poiché c’è molto meno rischio per il commerciante, è molto più facile per i siti Web aderire ai programmi di affiliazione che aderire ai programmi pubblicitari tradizionali. 

4 – Principali programmi di affiliazione

migliori programmi di affiliazione

Come spiego nel mio articolo interamente dedicato all’affiliate marketing, un commerciante può creare in modo indipendente il suo programma di affiliazione, oppure si può appoggiare a terze parti che creano programmi di affiliazione di mestiere: i Network di affiliazione.

Tra i network di affiliazione più popolari troviamo:

  • CJ Affiliate – una rete di affiliazione con un numero enorme di prodotti e commercianti come GoDaddy , Expedia e molti altri.
  • ClickBank – un grande mercato online per la vendita di prodotti digitali in varie categorie da diversi fornitori. È facile da usare e ha tonnellate di risorse di apprendimento per i nuovi affiliati di marketing.
  • Amazon Associates – di cui te ne ho già parlato prima

5 – Come guadagnare coi programmi di affiliazione

guadagnare con l'affiliate marketing

Quanti soldi fai con i programmi di affiliazione dipende soprattutto dal traffico che riesci a generare. Più occhi vedono il tuo blog, più è probabile che i link di affiliazione sul tuo sito vengano cliccati.

Il modo migliore per incoraggiare il traffico verso il tuo sito/blog è riempirlo con contenuti di alta qualità e aggiornare spesso questi contenuti. Se sei interessato a scoprire i 20 modi migliori per aumentare il traffico sul tuo sito, ti consiglio di leggere questo articolo.

6 – Quanto si guadagna facendo Affiliate Marketing?

Questa è una domanda complessa.

La risposta è “dipende”. Dipende da diversi fattori:

  • quale nicchia di mercato si sceglie (una in cui girano tanti soldi oppure neanche un centesimo)
  • quante persone sono interessato all’argomento
  • quanta concorrenza devi affrontare
  • se spendi soldi in pubblicità
  • la tua bravura nello scrivere articoli coinvolgenti

Molte persone iniziano a fare affiliate marketing e falliscono miseramente, non vendendo mai un centesimo. Molte altre guadagnano qualche soldo per arrotondare lo stipendio. Altre ancora vivono di affiliate marketing, e se la passano molto bene!

Tutto dipende dall’impegno che hai intenzione di metterci. E soprattutto dalla pazienza: nessuno diventa ricco in un giorno, e non credere a nessuno che ti dice il contrario. Creare un proprio business online richiede tempo e fatica, ma se tutto va come deve, vedrai i tuoi sforzi ripagati con gli interessi.

Vuoi saperne di più?

Se sei interessato ad iniziare a fare Affiliate Marketing, ti consiglio ancora di leggere la mia guida definitiva.

Nel caso tu stia già facendo affiliate marketing e desideri aumentare i guadagni, ti potrebbe invece interessare il mio articolo su come aumentare il traffico sul tuo blog.

Se invece non hai ancora creato il tuo blog, ecco la guida completa per crearlo in 20 min!

One reply on “Programmi di Affiliazione: cosa sono? quanto si guadagna?”

Comments are closed.