Come creare il tuo primo Blog in 5 step!

Disclaimer: per il mantenimento del sito, nella pagina sono presenti link in affiliazione

creare un blog

Qualcosa di grande sta avvenendo oggi nel mondo del lavoro. Come è possibile che così tante persone, di diverso mestiere ed età, stiano creando blog e interi business online? Quale superpotere hanno queste pagine web fatte da scritte ed immagini? Come posso anche io creare il mio sito web?

Dopo aver letto questa pagina conoscerai la risposta a queste domande, e soprattutto sarai il proprietario del tuo primo Blog .

Le ragioni per cui creare un blog sono infinite, ed eccone alcune:

  • Scrivere costantemente sul tuo blog aumenterà notevolmente la tua abilità di scrittore
  • Scegliendo la nicchia adatta a te potrai guadagnare online seriamente e in modo passivo
  • Avere un proprio sito è un’ interessante aggiunta al tuo curriculum
  • Avrai l’opportunità di condividere le tue conoscenze e esperienze con tutto il mondo
  • Potrai fare nuove conoscenze e instaurare nuove relazioni per far crescere il tuo network
  • È divertente e stimolante!

In poche parole: 
fare blogging è fantastico e ti cambierà la vita.

Purtroppo molti pensano che per creare un proprio sito web o un blog servano conoscenze informatiche fuori dal comune. Non è così… Ormai da tempo, creare un proprio blog è un processo facile ed accessibile a tutti (grazie a questa guida, per te sarà ancora più semplice).

Basta chiacchiere, come si inizia?

STEP 1 – Scegli un argomento per il tuo blog

scegliere nicchia blog

Per creare un blog o un sito non serve una idea rivoluzionaria, ma ti devi concentrare su qualcosa di specifico.

Ricordati che nessun idea è veramente unica. Di unico esistono solo le tue esperienze, la tua voce distinta dalle altre, la tua personalità.

Nello scegliere la nicchia del tuo blog, devi solo farti due domande:

Vuoi imparare di più su questo argomento?

Se non ami il tuo argomento, lo si capirà dalle tue pagine. Qualsiasi argomento tu scelga, devi esserne appassionato.

Se tu stesso non sei interessato al tuo blog, le idee finiranno presto insieme all’entusiasmo. Non riusciresti a produrre contenuti in modo continuativo e falliresti nel costruire il tuo audience.

Se non hai ancora le idee ben chiare, chiediti: “per che cosa la gente vuole il mio aiuto?” Potrebbero essere ricette di cucina, consigli di cuore o fitness. Tu lo sai meglio di tutti.

Ci sono altre persone interessate alle stesse cose?

La tua nicchia non deve essere né troppo ristretta né troppo ampia.
In un caso ti troveresti con pochi potenziali visitatori, nell’altro non riusciresti a catturare l’attenzione di nessuno.

Infine, prima di continuare, decidi nello specifico quali obiettivi hai per il tuo blog: fai una lista delle cose che vuoi ottenere tramite il tuo sito e tienila sempre sott’occhio.

Ricordati però:
il primo grande obiettivo deve essere quello di CREARE il tuo sito e metterlo in pista prima possibile!

Ho conosciuto troppe persone che hanno perso talmente tanto tempo nell’organizzare il da farsi, che non hanno mai pubblicato un singolo post.
Scegli una data limite e lavora attraverso questa guida per raggiungere questo primo fondamentale obiettivo.

STEP 2 – Dai un nome al tuo blog e trova un hosting

miglior hosting wordpress

Questo è uno step importante e divertente:
il nome del tuo sito è il tuo brand; le persone ti ricorderanno con questo nome.

È una scelta difficile, ma non pensarci troppo! La chiave di tutto è darsi da fare e prendere velocità.

Quando devi partire da zero, hai bisogno di due cose:

  • La prima è un dominio: è il nome del tuo blog. Ad esempio, il mio è Monetas.it. Il dominio ti costerà circa 10 euro all’anno. Se non trovi il nome giusto, non preoccuparti, potrai sempre cambiarlo più tardi.
  • La seconda cosa è il web hosting. L’hosting è un servizio che permette di accedere al tuo blog dalla rete. Un host è il luogo dove verranno archiviati i file del tuo sito web

Senza l’hosting, il tuo blog non può essere visto online. Senza il dominio il tuo blog non ha un indirizzo. I due sono inseparabili.

Quando decidi il nome del tuo sito, tieni in considerazioni questi consigli:

  • Non superare le 2/3 parole. Sfortunatamente i domini con parole singole sono quasi tutti già presi.
  • Cerca di usare una keyword che riguarda gli argomenti che tratti nel tuo sito/blog. questo aiuta le persone ad identificare velocemente la nicchia del tuo blog e aiuta i motori di ricerca a capire di cosa parla il tuo sito.
  • Evita numeri e trattini, sono difficili da ricordare.
  • Cerca un nome facile da memorizzare
  • Per un blog o un sito personale usa il tuo nome o una variazione di esso.

Quale hosting scegliere?

Ci sono molti servizi di hosting tra cui scegliere, che vanno dai 3 ai 1000 euro/mese. Esistono anche servizi hosting gratis, come wix, ma li sconsiglio vivamente poiché:

  • i motori di ricerca tendono a ignorare i blog creati tramiti questi servizi
  • la connessione è lenta, e questo rovina la navigazione dei tuoi visitatori
  • il dominio del tuo blog conterrà anche il nome della piattaforma di hosting
  • spesso gli hosting gratuiti ti costringono a tenere dei fastidiosi banner pubblicitari (i guadagni vanno solo a loro) e se vuoi toglierli, devi pagare.

Creare un sito web gratis limita le tue possibilità di avere successo, ma se quello non è il tuo obiettivo, sei libero di farlo.

Se stai creando un nuovo sito per la prima volta, ti consiglio di usare SiteGround.

SiteGround è una tra le compagnie più conosciute e offre i prezzi e le prestazioni migliori. Hanno un eccellente supporto e diverse opzioni per soddisfare il budget e le esigenze di tutti. Con circa 3 euro al mese, avrai il tuo hosting veloce, personale e ottimizzato per i motori di ricerca; in aggiunta, il dominio è gratuito (solo per il primo anno).

Per iniziare ad utilizzare SiteGround, segui questi 5 step:

  1. Clicca qui per accedere ai servizi di hosting di SiteGround
  2. Seleziona il pacchetto StartUp, è il più economico e perfetto per i siti appena nati (potrai successivamente fare l’upgrade quando inizierai ad avere molti visitatori)
  3. Scegli il nome del tuo dominio, ad esempio www.bicicletterosse.it, e poi clicca su “Procedi”
  4. Compila tutti i campi con le tue informazioni e completa l’acquisto
  5. CONGRATULAZIONI, in soli 5 click sei ora proprietario di un sito web con il proprio spazio privato online e con il nome da te scelto (tieni presente che per completare la registrazione dovrai aspettare qualche minuto e dare conferma per e-mail)

STEP 3 – Installare WordPress

miglior hosting wordpress

Non puoi creare un blog o un sito senza un software adatto. Il leader indiscusso del settore è WordPress. Il 25% di tutti i siti al mondo usa WordPress perché è gratis, facile da usare e potente.

Creare un sito web con WordPress è molto semplice.
Siteground ti permette di installare WordPress in pochi click (esattamente come il passaggio precedente).

Per installare WordPress sul tuo hosting SiteGround, segui questi 5 step:

  1. Accedi alla tua area clienti SiteGround
  2. Clicca sulla seconda tab “MyAccounts” e clicca su “WordPress installer“
  3. Nella pagina che si apre, clicca sul pulsante “Install“
  4. Compila la pagina che si apre secondo le tue preferenze
  5. COMPLIMENTI, hai tutto quello che ti serve per iniziare a postare sul tuo sito personale!

STEP 4 – Personalizza e aggiungi contenuti al tuo sito

installare temi wordpress

Ora hai il tuo blog, ma non è ancora personalizzato.

Per iniziare a personalizzare gratis il tuo sito installiamo il tema “Astra” e il plugin “Astra Starter Sites“.

Per installare il tema “Astra” segui queste istruzioni:

  1. Clicca sul tasto “Temi” nella categoria “Aspetto“ della tua Bacheca WordPress
  2. Clicca su “Aggiungi nuovo tema” e scrivi “astra” nella barra di ricerca:
  3. Una volta trovato il tema, clicca su “Installa“

Per installare il plugin”Astra Starter Sites” segui queste istruzioni:

  1. Clicca sul tasto “Aggiungi nuovo” nella categoria “Plugin“
  2. Nella barra di ricerca scrivi “astra” e, una volta trovato il plugin “Astra Starter Sites“, clicca su “Installa ora“
  3. Subito dopo clicca “Attiva” e successivamente scegli “Elementor” come page builder
  4. A questo punto scegli il modello grafico che preferisci per il tuo sito, selezionalo e quando sei convinto, clicca sul tasto in basso a sinistra “Installa plugin“:
  5. Clicca sul tasto “Import this site” e attendi lo scaricamento. Visitando ora il tuo sito, lo troverai uguale a quello selezionato da te.
  6. Per modificare le scritte, i titoli e le immagini, visita una delle tue pagine e clicca su “Modifica con Elementor“

Ora potrai modificare tutto quello che vedi semplicemente cliccandoci sopra, scrivendo e aggiungendo parti trascinandole dal menù principale di Elementor!

STEP 5 – Sei ufficialmente in pista!

creare un blog

Congratulazioni! Ora il tuo sito è pronto e online!

La mia raccomandazione finale per te è solo quella di iniziare a creare ottimi contenuti e assicurarti che il tuo percorso sia piacevole!

Se hai trovato utile questa guida, assicurati di aggiungerla ai preferiti del tuo browser, così da poterla consultare facilmente tutte le volte che vuoi!

Per conoscere invece tutti i modi per guadagnare con il tuo blog appena creato, clicca qui.